5 milioni per Qualiano e 4,9 milioni per Melito e 3,2 milioni per Mugnano.

Altro segnale di attenzione per il Territorio.

Un segnale di grande attenzione verso i territori è arrivato dallo Stato centrale. Assegnati, infatti, agli enti locali contributi per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, nel limite di 6.150.000.000 euro distribuiti dal 2021 al 2030 compreso.

Le risorse a disposizione dei comuni dovranno essere utilizzate per opere di messa in sicurezza e di prevenzione del rischio idrogeologico, inclusi strade, ponti, viadotti, per l’efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per quelli ad uso scolastico. Per questi ultimi il finanziamento copre il miglioramento antisismico, l’adeguamento impiantistico e antincendio, l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’efficientamento energetico.

“Con questi contributi le amministrazioni comunali di Napoli Nord che hanno presentato i progetti, potranno fare gli interventi che non riescono a portare a termine a causa della scarsità di risorse. Mi riferisco alle infrastrutture stradali, idriche e sociali e gli edifici pubblici del nostro tessuto urbano rendendoli più efficienti, più sicuri, più moderni”.

Nella graduatoria dei progetti ammessi e finanziati in seguito vi sono presenti tre comuni del nostro territorio con progetti per un totale di 13.199.840 euro. Sono i comuni di Melito di Napoli con 6 progetti per un totale di 4.999.840,00 euro, Mugnano di Napoli con un progetto da 3.200.000,00 e Qualiano con due progetti per un totale di 5.000.000,00 di euro.

In comuni del nostro territorio sono nell’allegato 2

Di seguito allegati e decreto:



Lettori:
1

Condividi questo articolo



Di Salvatore Micillo:

FONTE : Salvatore Micillo