465 milioni destinati alla Calabria: “utili le nostre pressioni politiche, ma ci aspettiamo più attenzione dal governo”

È una buona notizia che il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile abbia deliberato per la Calabria 465 milioni, aumentando l’importo di 115 milioni. Significa che le pressioni della Regione e le nostre hanno avuto effetto, anche se il governo deve considerare di più le necessità infrastrutturali della Calabria, che meritano ulteriori finanziamenti, soprattutto per le strade costiere e quelle interne. Con gli stanziamenti previsti dal Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile, si potrà mettere mano alla Statale 106 tra Catanzaro e Crotone, come alla strada di collegamento a San Luca e all’elettrificazione della ferrovia jonica.

Ringrazio i sottosegretari Giancarlo Cancelleri e Dalila Nesci per l’assiduo impegno che stanno profondendo in favore dello sviluppo della Calabria. Mi auguro che tutte le istanze della nostra regione trovino le migliori risposte, soprattutto per il futuro delle nuove generazioni e per creare occupazione e servizi, grazie, anche, al Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Le opere finanziate:

– SS 106 Jonica – Catanzaro Crotone – I Stralcio Progetto di fattibilità tecnica ed economica – 220 milioni

– Strada di collegamento S. Luca Progetto di fattibilità tecnica ed economica – 65 milioni

– Completamento elettrificazione linea Jonica – 180 milioni 



Di Paolo Parentela:

FONTE : Paolo Parentela