Presunta evasione fiscale Iva da 800mila euro per Emma Marcegaglia

Oltre che erede di un solido impero siderurgico, Emma Marcegaglia è stata presidente di Confindustria e di Eni e potrebbe presto diventare presidente del gruppo Sole 24 Ore.

Pochi giorni fa per Emma Marcegaglia è stato chiesto il rinvio a giudizio per una presunta evasione fiscale Iva da 800mila euro. La notizia è comparsa sabato scorso su “La Gazzetta di Mantova”, poi, chissà perché, è calato il silenzio, o quasi.

Il giornale di Confindustria omette la notizia sia sul quotidiano cartaceo che sul sito. Lo stesso fa Repubblica. Il Corriere riferisce della richiesta di rinvio a giudizio solo sul sito. La Stampa al contrario pubblica sia on line che sul cartaceo.

Certo, è solo una richiesta di rinvio a giudizio e non è una condanna, ma ciò che impressiona è l’omissione della notizia. Su certi cognomi intervenire è difficile, difficilissimo.

E poi mi si domanda perché la stampa italiana ha problemi…

Nicola Morra