Ponte sullo Stretto: In 40 anni sono stati spesi 100 miliardi per fare solo studi.

Mi rivolgo a chi dice ponte si, ricordo che era una proposta portata avanti da Berlusconi e stoppata da tutti i partiti che sostenevano Monti. In 40 anni sono stati spesi 100 miliardi, non noccioline, per fare solo studi e finanziare la società dello stretto spa.

Qualcosa in realtà ha lasciato sul territorio, la colata di cemento per la variante di Cannitello, apprezzatela in tutta la sua “bellezza”, ben amalgamata in un contesto naturalistico fantastico.

Ps: chi dice si ponte spesso lo fa per ritorno elettorale e intanto spera di usare i 50 milioni stanziati per altri studi di fattibilità. Non sperperiamo altro denaro pubblico, con altre proposte utili a pochi, si ad una mobilità sostenibile e alle opere infrastrutturali in Calabria e in Sicilia, in traghetti rapidi, frequenti con una nuova flotta non inquinante.

Dopo aver inseguito Berlusconi non si insegua la trovata di Renzi (degno erede) , che solo nel 2012 diceva di parlare di altro.

Questa la “bellissima” variante di Cannitello, non sono sorpresa che molti amministratori locali siano interessati a parlare dell’opera , perché con quello che possono gestire a livello locale di fondi, non dicono di no .
12 milioni per un kilometro, quando ricapita ..


Federica Dieni