Di che avete parlato per 40 minuti?

Dopo la pubblicazione della foto che lo immortala il 23 dicembre mentre incontra un dirigente dei Servizi Segreti nel piazzale di un autogrill (mentre avviava la crisi di governo), Renzi ha commentato:
“il Governo Conte non è caduto per intrighi, complotti o incontri segreti (all’autogrill). Semplicemente Draghi è meglio di Conte e l’Italia oggi è più credibile”.

PRIMO
I governi non cadono perché “Paolino è meglio di Luigino”. Non siamo all’asilo, siamo in una Repubblica Parlamentare, in cui i governi cadono quando qualcuno fa venire meno la maggioranza.
Conte è caduto perché tu lo hai fatto cadere. E lo hai fatto cadere giustificandoti con motivazioni che spacciavi come vitali per il Paese, salvo poi fregartene completamente il giorno dopo.

SECONDO
Cosa significa che Conte è caduto “perché Draghi è meglio di lui”.
Cosa c’entra Draghi con la crisi? Quando mai, durante la crisi, hai detto che avresti fatto cadere Conte per sostituirlo con Draghi?
Che significa?
Che avevi già un accordo con lui? Che era tutto concordato? Che quindi quella che hai messo in piedi per mesi è stata una messa in scena? E Mattarella sapeva di questo vostro accordo? No perché se le cose stanno così non poteva che saperlo visto che è lui che incarica il premier, non tu.
Quindi era davvero un complotto, hai detto una balla o ti sei espresso male in questo post?

TERZO
In che senso “l’Italia oggi è più credibile”?
Con Conte lo era meno?
Conte in pochi mesi ha ottenuto per l’Italia la somma più ingente mai vista nella storia d’Europa: 209 miliardi. Quasi la metà pure a fondo perduto. Oltre che la quota più grossa in assoluto. E lo ha fatto cucendo alleanze e vincendo le resistenze dei “frugali”.
Tu? Tu quanto hai ottenuto? E Draghi? Se Conte non fosse stato credibile avremmo avuto un solo centesimo?

QUARTO.
Forse ti riferivi alla credibilità dei mercati.
Ma quando c’era Conte piazzavamo i nostri BTP allo 0,4-0,5%. Adesso siamo quasi allo 0,9%.
Praticamente oggi i mercati si fidano la metà di quando c’era Conte. E chiedono il doppio degli interessi. Che noi paghiamo.

QUINTO.
E’ legittimo chiedersi cosa ci facessi il 23 dicembre con un dirigente dei servizi segreti, nella piazzola di un autogrill, dopo aver incontrato in carcere Verdini e mentre fai cadere Conte anche per i servizi segreti?
Di che avete parlato per 40 minuti?


Emilio Mola