Superbonus 110%, oggi nel Consiglio dei Ministri chiederemo garanzie.

Questo governo, nato dopo un’inspiegabile crisi, si fonda su un concetto molto chiaro: lavorare con responsabilità per dare stabilità al Paese e risposte concrete ai cittadini, che da oltre un anno stanno subendo gli effetti della pandemia.

Dunque dobbiamo creare le condizioni necessarie al ripristino della normalità.

Da lunedì, con le riaperture, inizierà una nuova fase. Ed è chiaro che dobbiamo riuscire ad andare oltre: eliminare il coprifuoco è un obiettivo condiviso da tutti, ma ogni passo va compiuto con cautela e soprattutto in sicurezza. Fra poco arriverà l’estate e vogliamo iniziare a sentirci più liberi, finalmente.

Intanto stiamo per ultimare il Pnrr, il Piano Nazionale di ripresa e resilienza, che significa utilizzare oltre 200 miliardi del Recovery plan per avviare progetti di rilancio del Paese e creare nuovi posti di lavoro. Sono già previsti anche ulteriori 18 miliardi per il Superbonus 110%, più di 10 nel Pnrr e 8 nel fondo investimenti.

È una misura voluta fortemente dal MoVimento 5 Stelle che va sostenuta da tutti e di cui siamo molto contenti. Inoltre, come ha detto il Ministro dell’Economia Daniele Franco, nei prossimi provvedimenti verranno stanziati i fondi per prorogare fino al 2023 il superbonus. E oggi nel Consiglio dei Ministri chiederemo garanzie.

Lavoriamo con serietà, lo dobbiamo a tutte quelle persone che continuano a salvare vite umane, perché ancora oggi il covid provoca vittime e sofferenza.

Davanti a noi abbiamo qualcosa di molto più grande. Abbiamo la nostra Nazione, abbiamo il nostro futuro.

Luigi Di Maio