Cari tifosi, dipende anche e soprattutto da noi.

Se tutti i tifosi e non che si sono scandalizzati per la proposta di una SuperLega che palesava l’esclusivo interesse per il profitto di questi pseudo sportivi che amministrano i grandi club europei (non a caso quasi tutti quotati in Borsa in forma di società i cui bilanci generano profitti inimmaginabili per chi il calcio lo considerava uno sport popolare) decidessero di boicottare questi prodotti di una società genuflessa ai valori del dio denaro, non avremmo più i contratti di Messi, Ronaldo e tanti altri, e forse il calcio potrebbe tornare ad essere un po’ più sport e meno spettacolo votato a sedare ed intorpidire.

Cari tifosi, dipende anche e soprattutto da noi.

Nicola Morra