Perché la Boschi non è andata in Procura a denunciare l’accaduto?

Visto il servizio di Report, ieri sera?

Visto quello che ha detto il massone ed ex leghista Ferramonti, sulla Boschi, per far cadere il Governo Conte?
“Un milione di voti a Italia viva se buttate giù quel cretino”.

Si è rivolto in questi termini a Maria Eelena Boschi, il braccio destro di Matteo Renzi.

Si potrebbe pensare anche ad un millantatore ma la stessa Boschi ha confermato di aver ricevuto dei messaggi, da questo losco figuro, ma di non averli presi in considerazione.
Ora, è vero che per costituzione ognuno è innocente fino a prova contraria, ma se è avvenuto esattamente quello che Ferramonti ha richiesto, qualche domanda è lecito farsela? Se Italia Viva sapeva benissimo che con quella mossa (ordinata dai poteri forti) avrebbe perso molto consenso, è lecito pensare che ha creduto al recupero di esso (diciamo così, in perfetto stile mafioso?) Guarda caso, un milione di voti equivale al 3%.

L’altra domanda che farei alla Boschi e a Rospo Bean (…non ditemi che non ne sapeva niente) :
Perché appena ricevuto il messaggio, la Boschi non è andata in Procura a denunciare l’accaduto?
E adesso che si è saputo, la magistratura non dovrebbe aprire un’inchiesta?
Quello che è successo è un tentativo di “voto di scambio” né più, né meno, quindi perché MEB e il suo mentore (che ha la denuncia facile su chi scrive delle verità su di lui) non hanno denunciato l’accaduto.

Fossi un giudice glielo chiederei.

Non lo sono. Aspetto quantomeno che la domanda venga posta da qualche giornalista.
Attendo …..”sfiducioso”

Rino Ingarozza
(13/04/2021)