?DAI NOSTRI STIPENDI ALLE FAMIGLIE DELLE FORZE DELL’ORDINE

?DAI NOSTRI STIPENDI ALLE FAMIGLIE DELLE FORZE DELL’ORDINE - M5S notizie m5stelle.com

dal taglio

Indossare una divisa per un lavoro che, prima ancora, è una scelta di vita. Ma non una delle tante: essere uomini e donne delle Forze che operano per la pubblica sicurezza significa servire lo Stato in ogni momento e circostanza. Anche la peggiore, purtroppo. Quella in cui persero la vita gli Agenti di Polizia Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, il carabiniere Mario Cerciello Rega, i Vigili del Fuoco Marco Triches, Matteo Gastaldo e Antonio Candido.

Perché quando il dovere chiama, non ci sono se e non ci sono ma. Ad esso non ci si sottrae nonostante, troppo spesso, a ripagare sia solo lo sguardo di gratitudine del cittadino che si è difeso, prottetto, salvato.

Il MoVimento 5 Stelle non dimentica il valore civile e sociale dell’opera prestata dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dai Vigili del Fuoco. E non dimentica le famiglie di chi ha pagato con la vita l’appartenenza al proprio Corpo. Dal taglio dei nostri stipendi, 600 mila saranno destinati al Fondo di Assistenza per il Personale della Polizia di Stato, 200.000 all’Opera Nazionale di Assistenza per il personale del Comparto Nazionale dei Vigili del Fuoco, e altri 200.000 al Fondo Assistenza, Previdenza e Premi per il Personale dell’Arma dei Carabinieri, di cui un quarto verrà destinato, attraverso il Fondo, alla vedova del Carabiniere Cerciello Rega.

Al già presente sostegno per il comparto, abbiamo voluto associare il nostro tributo che testimonia ancora una volta la vicinanza del M5S a quell’Italia di cui poter andare fieri.

Nel giorno della notizia dell’arresto di politici accusati di odiosi reati, un pensiero di gratititudine e speranza accompagna questa devoluzione. Perché le Istituzioni possono essere vissute in tanti modi: questo è quello che noi scegliamo.
Non solo oggi, ma sempre.



Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle