? FACCIAMO CHIAREZZA SUGLI AIUTI ALIMENTARI

? FACCIAMO CHIAREZZA SUGLI AIUTI ALIMENTARI - m5stelle.com - notizie m5s

Accusano il Governo e il Premier Conte. Lo accusano attraverso attacchi strumentali che giungono da parte di alcuni sindaci. Lo contestano gli aiuti che stanno arrivando per l’emergenza alimentare, scaturita a seguito di quella sanitaria.

La verità è che nessuno sta prendendo in giro i cittadini, affatto. E il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato chiaro e conciso in merito al sostegno che, in pochissimo tempo, stiamo dando all’Italia in difficoltà. E bisogna proprio mancare di onestà intellettuale per affermare il contrario.

L’unica spiegazione che so darmi è che siamo di fronte all’esecuzione di qualche ordine di scuderia, di Lega e di Fratelli d’Italia che nemmeno di fronte al dramma di un Paese rinunciano a tirare colpi bassi alle misure messe in campo dal Governo?

Per onor di cronaca, riporto quanto dichiarato dal Premier alcuni giorni fa, in materia di provvedimenti urgenti per i cittadini che non riescono a comprare generi alimentari:

“4.3 miliardi a valere sul fondo di solidarietà comunale, un anticipo del 66% che giriamo ai comuni. Lo facciamo in anticipo rispetto alla scadenza che era prevista a maggio. Ma al di là di questo, forse la cosa più importante che riguarda i cittadini, molti cittadini, ahimè, che ci ascoltano e che sono in grandi difficoltà, è che con una ordinanza della Protezione Civile noi aggiungiamo a questo fondo 400 milioni. Questi 400 milioni è un ulteriore anticipo che destiniamo ai comuni con il vincolo, con il vincolo di utilizzare queste somme per le persone che non hanno i soldi per fare la spesa”.

E’ mai possibile che alcuni sindaci non abbiano inteso il senso delle parole del Premier? O piuttosto, non hanno perso occasione per fare un’opposizione di bassa lega?

Sono infatti parole chiare, nette, precise quelle del Presidente. Parole che non danno adito a fraintendimenti e che arrivano da un Governo che sta agendo senza illudere nessuno né millantare nulla. Quei sindaci che adesso tuonano, è mai possibile che non abbiano capito? O stanno solo strumentalizzando? Nonostante questo sia il momento dell’aiuto, della solidarietà. Non delle strumentalizzazioni.

Diciamo piuttosto le cose come stanno, l’Italia, ora più che mai, ha bisogno di verità. L’Ordinanza della Protezione Civile prevede che i Comuni possano distribuire i 400 milioni stanziati dal Governo per l’acquisto di buoni spesa, utilizzabili per comprare generi alimentari o per comprare e distribuire alimenti e prodotti di prima necessità.

In un giorno come questo, mentre gli edifici pubblici hanno ammainato le bandiere a mezz’asta in segno di lutto per le vittime del Coronavirus, è triste dover rispondere a certe affermazioni. Ma sappiamo che alla fine di tutto questo, il senso dell’impegno delle istituzioni italiane sarà arrivato ai cittadini. Spazzando via le strumentalizzazioni a cui purtroppo dobbiamo assistere.



Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle