Zanin decida se fare il Presidente o l’uomo di parte

Di M5S Friuli Venezia Giulia:

“Non è la prima volta che Zanin sveste i panni di Presidente ma rilascia dichiarazioni fatte grazie a questo suo ruolo. Lo abbiamo già invitato in aula a chiarire a sé stesso e alla comunità che rappresenta se vuole continuare a essere il Presidente di tutti o solo di Forza Italia. Con i nostri numeri non possiamo avanzare mozioni di sfiducia ma valuteremo in Consiglio quali sono le posizioni di altre forze politiche di minoranza e di maggioranza su queste esternazioni”. È la posizione del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle dopo le dichiarazioni del Presidente dell’assemblea regionale, Piero Mauro Zanin, sull’operato della magistratura nel caso della moria di api in Friuli Venezia Giulia.

“È giusto prendere le difese di chi sta subendo i danni dalle vicende che hanno visto protagonista il nostro comparto agricolo – prosegue la nota del gruppo – ma parlare prima che si siano accertate le cause non è un comportamento accettabile per un rappresentante delle istituzioni. C’è da difendere anche chi fa il proprio lavoro, chi aveva le arnie di api morte e chi indaga sulle loro cause”.

“Parlare di complotti contro l’agricoltura friulana – concludono i consiglieri pentastellati – significa affermare che in altre regioni ci sono le stesse problematiche ma che solo in Friuli Venezia Giulia si aprono fascicoli su questi casi”.



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia