Xylella. Casili (M5S): Arif e Osservatorio fitosanitario regionale costretti a lavorare senza personale

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Emiliano con le sue assenze in commissione continua a confermare come il suo interesse per la nostra agricoltura sia pari allo zero. Se ci fosse stato avrebbe sentito il grido d’allarme da parte degli enti preposti al monitoraggio e al contenimento della batteriosi, costretti a lavorare senza personale. L’assessore ad interim all’Agricoltura ha invece preferito fare passerella a un evento No Triv,  invece di rendersi conto della disperazione in cui le sue politiche hanno fatto precipitare agricoltori e vivaisti”. Lo dichiara il consigliere del M5S Cristian Casili a margine delle audizioni in IV Commissione.

Oggi il professor Savino continua Casili ha ribadito che la batteriosi non può essere fermata, ma può essere gestita, controllata e rallentata e l’unica strategia possibile di fatto è quella della convivenza con la fitopatia. Purtroppo però l’osservatorio fitosanitario e  l’Arif sono sotto organico, in particolare l’Agenzia regionale è senza operai e questo non può che incidere negativamente sul contenimento della batteriosi. Non bisogna concentrarsi solo sugli abbattimenti, ma anche sui monitoraggi e sulla lotta al vettore. Solo così metteremo agricoltori e vivaisti nelle condizioni di poter continuare la propria attività”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia