WHISTLEBLOWING ANCHE PER I MAGISTRATI A TUTELA DELLA TRASPARENZA E DELLA MERITOCRAZIA

Di Tiziana Ciprini:

La legge #Spazzacorrotti e la nuova norma sul #whistleblowing stanno producendo grandi risultati e ora, soprattutto dinnanzi alle vicende giudiziarie che stanno investendo il Consiglio Superiore della Magistratura, è arrivato il momento di dotare anche gli uffici giudiziari di un ulteriore aiuto.

Una delle proposte in arrivo per il comparto riguarda proprio i magistrati e gli addetti ai lavori che potranno contare sulla possibilità di segnalare in tutta sicurezza eventuali illeciti di cui sono testimoni o dei quali vengono a conoscenza nello svolgimento della propria attività: ciò significa anche migliorare un servizio per i cittadini che ogni giorno entrano in contatto con procure e tribunali.

L’idea, sulla falsa riga del “whistleblowing”, è quella di creare una piattaforma informatica dedicata alle segnalazioni, attraverso la quale soggetti qualificati possano trasmettere in forma criptata le proprie segnalazioni: in questo modo, pubblici ministeri, giudici, avvocati e personale giudiziario potranno svolgere una capillare funzione di controllo dall’interno, il tutto senza correre alcun rischio perché coperti dall’anonimato.

Grazie a questo meccanismo sarà finalmente possibile segnalare irregolarità, ritardi, disordine nella gestione, assenze e situazioni di presunto conflitto di interesse: circostanze che, una volta verificate, potrebbero portare a provvedimenti rapidi e appropriati, mentre nel caso in cui le “denunce” risultassero infondate per un certo numero di volte il whistleblower sarà sottoposto a sanzioni, a tutela di chi lavora seriamente.

Parliamo di una norma che potrebbe essere valida anche per lo stesso Csm che oggi vive una delle pagina più difficili della sua storia e che deve essere sostenuto anche con strumenti nuovi e più efficaci poiché il malaffare si combatte soprattutto garantendo trasparenza e meritocrazia.

L’articolo WHISTLEBLOWING ANCHE PER I MAGISTRATI A TUTELA DELLA TRASPARENZA E DELLA MERITOCRAZIA sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini