Visita al Comando Operativo di vertice Interforze

La mia visita nell’aeroporto militare di Centocelle è proseguita al Comando Operativo di vertice Interforze guidato dal Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano.

Questo Comando, costituito nel 1997, è la struttura di cui si avvale il Capo di Stato Maggiore della Difesa per pianificare, coordinare e dirigere le operazioni e le esercitazioni interforze e multinazionali nei cinque domini.

Oggi, non può esserci operazione terrestre, marittima o aerea che non tenga conto anche del dominio cibernetico e di quello spaziale. Per questo è necessario iniziare a ragionare su interventi della struttura per essere ancora più rispondenti alle esigenze di difesa e sicurezza nazionale.

Le operazioni in corso sono 39, di queste 36 condotte fuori dai confini nazionali. Analizzare come interagiscono tra loro, cogliere gli effetti che derivano dagli interventi militari e stimolare una sempre maggiore condivisione delle informazioni tra la Difesa e gli altri assetti delle Istituzioni dello Stato, consente al decisore politico di definire una strategia di sicurezza integrata nazionale.

Il COI, inoltre, rappresenta l’entry point per tutte le richieste di concorsi operativi forniti dalle Forze Armate e il Comando Generale dei Carabinieri alle altre autorità istituzionali sul territorio nazionale, in occasione di calamità naturali e in casi di straordinaria necessità ed urgenza.

Per tali operazioni è responsabile della direzione, coordinamento e controllo delle attività. Attualmente sono circa 6 mila gli uomini e le donne di Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare e Arma dei Carabinieri chiamati ad operare in prima linea nei diversi Teatri Operativi, anche a grande distanza dal territorio nazionale, assicurando un importante sostegno alla politica estera e alla crescita e prosperità della Nazione. Sul territorio nazionale sono poi impiegati 7250 unità.

La mia visita nell’aeroporto militare di Centocelle è proseguIta al Comando Operativo di vertice Interforze guidato dal…

Pubblicato da Angelo Tofalo su Lunedì 2 dicembre 2019



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo