Viabilità. Di Paola e Damante (M5S): “Su SP 10 il presidente Musumeci scrive a protezione civile? In pratica ha scritto a se stesso”

I deputati Ars gelesi puntano il dito contro l’inazione del governo regionale sul tema infrastrutturale e rilanciano: “Da un presidente di Regione ci si aspettano interventi e risultati, non azioni spot. A questo punto siamo tutti autorizzati a scrivere a Babbo Natale”.   

“Abbiamo letto della lettera che il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha inviato al capo della protezione civile regionale per chiedere interventi urgenti di manutenzione sulla SP 10, la Strada Provinciale Ponte Olivo che collega Niscemi alla Statale Gela-Catania. A questo punto siamo tutti autorizzati a scrivere a Babbo Natale, considerando che il capo della protezione civile in Sicilia è lo stesso Musumeci, il presidente quindi avrebbe scritto nientemeno che a se stesso”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle all’Ars Nuccio Di Paola e ketty Damante a proposito della missiva che il presidente della Regione Nello Musumeci ha inviato al capo della protezione civile siciliana per chiedere interventi di ripristino della SP 10. I deputati Ars hanno peraltro depositato già lo scorso marzo una mozione che vede Di Paola come primo firmatario, con cui impegnano il governo regionale a interventi urgenti sulla Sp 12 Niscemi – Passo Cerasaro.

“La Regione – spiegano Di Paola e Damante – ha responsabilità concrete per la manutezione e il ripristino della viabilità interna. Musumeci invece fa spot. Se ha la volontà politica di rispondere alle esigenze del territorio, un presidente alza il telefono e incalza i propri uffici di reale competenza, non si rivolge tramite missiva alla Protezione Civile che per intenderci fa capo a sé. A proposito di viabilità nel Nisseno, la situazione è di disastro assoluto. Già gli scorsi mesi infatti abbiamo depositato una mozione che impegna il governo regionale, quindi al Presidente Musumeci e all’assessore alle infrastrutture e trasporti Marco Falcone ad adottare, con urgenza, ogni iniziativa idonea a garantire l’immediato ripristino della viabilità sulla SP 12, strada chiusa da mesi per una frana per consentirne quanto prima la riapertura. Peccato che da allora non abbiamo avuto risposta alcuna e Niscemi è di fatto ancora Isolata. Un presidente di Regione – concludono i deputati gelesi – ha la responsabilità di portare fatti concreti, non annunci di facciata”.




Di sicilia5stelle:

FONTE : sicilia5stelle