Una manovra che sembrava impossible ma ce l’abbiamo fatta, buon Natale!

Non era affatto facile mettere sul tavolo una legge di Bilancio in grado di tratteggiare una visione di Paese per i prossimi anni in appena tre mesi e mezzo. Eppure, grazie al ruolo determinante del M5S nell’esecutivo, ce l’abbiamo fatta.

Era fondamentale neutralizzare i 23,1 miliardi della Papeete tax, ossia le clausole Iva che avrebbero gravato in media per quasi 600 euro l’anno su ogni famiglia. E ci siamo riusciti.
Abbiamo poi messo oltre 4 miliardi aggiuntivi nel triennio per la conversione green, con 2,5 miliardi in cinque anni a disposizione dei Comuni per investimenti in efficienza energetica.

Quindi c’è il capitolo lavoro e impresa: tagliamo il cuneo fiscale di 3 miliardi nel 2020 e di 5 miliardi a regime. È confermato e rafforzato il pacchetto Industria 4.0 e anticipiamo al 2022 la totale deduzione Imu sui capannoni, mentre confermiamo l’aliquota al 15% per le partite Iva che fatturano fino a 65mila euro e diamo continuità ai bonus edilizi, con l’aggiunta di quello per il rifacimento delle facciate.

Viene creato il fondo per la disabilità e la non autosufficienza con oltre 520 mln nel prossimo triennio. Il bonus bebè varrà per tutte le famiglie e abbiamo raddoppiato le risorse per gli asili nido fino a 3mila euro.

Vado particolarmente orgogliosa, poi, dell’impegno di ben 165 mln a regime per equiparare il trattamento del vigili del fuoco a quello delle altre forze di sicurezza.
Ma soprattutto: abbiamo stanziato ben 3.4 miliardi a regime per dare continuità triennale al rinnovo dei contratti pubblici, spingiamo sugli acquisti di veicoli green della Pa e avviamo il percorso per la creazione del portale unico dei concorsi, giusto per citare alcune delle norme che riguardano il mio dicastero e che vanno nella direzione dell’efficienza, semplicità e trasparenza della macchina dello Stato.

Il M5S è al Governo per fare le cose concrete che servono al Paese. Realizziamo via via il sogno nato 10 anni fa, mentre già iniziamo a costruire il sogno dei prossimi 10 anni.

Non è facile, non sarà facile, e il lavoro estenuante che stiamo facendo non ci permette di fare i menestrelli in TV ma confidiamo nel fatto che presto saranno i nostri risultati a parlare. Buon Natale!



Di Fabiana Dadone:

FONTE : Fabiana Dadone