UCCELLI AVVELENATI, 36 PESTICIDI TROVATI NEI NIDI. È IL MOMENTO DI BANDIRLI IN EUROPA

Di Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU:

“L’abuso di pesticidi continua a distruggere l’ambiente e minacciare la biodiversità. In #Belgio uno studio commissionato da un gruppo di associazioni locali, allarmate dal ritrovamento di decine e decine di nidi contenenti pulli di poche settimane, morti ancor prima di lasciare il nido, ha svelato la presenza di ben 36 pesticidi diversi nei 95 nidi esaminati.

L’ennesima terribile strage perpetrata dall’uomo ai danni della natura e del mondo animale, un fatto vergognoso che avviene soltanto a pochi chilometri dalla sede delle Istituzioni europee, responsabili per l’autorizzazione all’uso in Europa di una miriade di pesticidi tossici.”

Questo è quanto abbiamo dichiarato riguardo nell’interrogazione presentata da Eleonora Evi – M5S Europa, e dalla sottoscritta insieme ai colleghi Mario Furore e Isabella Adinolfi.

Oggi, nella giornata di mobilitazione globale #FridaysForFuture vogliamo far luce su questa vicenda in Commissione Europea perchè i pesticidi giocano un ruolo critico nella crisi ambientale.

Un evento come questo non è un caso isolato e l’Europa non può più voltarsi dall’altra parte. Le alternative ai pesticidi ci sono. Occorre bandire tali sostanze, dannose per l’uomo oltre che per gli animali.



FONTE : Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU