Trasporto pubblico locale. Bozzetti: Piano regionale penalizza l’intera provincia di Brindisi. Si intervenga prima che diventi operativo

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“L’intera provincia di Brindisi verrà ancora una volta penalizzata dal nuovo piano trasporti della Regione Puglia.” È la denuncia del  consigliere del M5S Gianluca Bozzetti, che chiede al Presidente della Provincia Rossi e ai consiglieri regionali di maggioranza una presa di posizione contro la riduzione dei chilometri previsti per i servizi urbani e la riduzione delle corse e dei costi per Km.


La Regione Puglia spiega Bozzetti – sta stabilendo i livelli di servizio minimo e costi standard di riferimento per il TPL, ignorando gli esiti degli incontri tenutisi con le parti interessate che  invece avrebbero potuto permettere una ottimizzazione dei costi, senza tagli netti e tutelando le coperture chilometriche. Il risultato per la provincia di Brindisi è una netta riduzione di chilometri e corse dovuta alla trasformazione di collegamenti tra zone urbanizzate, da servizi di tipologia urbana in servizi di tipologia extraurbana. In sostanza, stiamo programmando il prossimo disastro sia sui servizi offerti sia sui livelli occupazionali che andranno certamente a ridursi drasticamente se non si corre subito ai ripari.”

“Michele Emiliano ha già ampiamente dimostrato come del territorio brindisino gli  importi poco o nulla, ed anche l’assessore Giannini sembra aver seguito la stessa strada, favorendo palesemente alcuni territori a scapito del nostro. Almeno per una volta spero – conclude Bozzetti –  che il centrosinistra a tutti i livelli non accetti passivamente questo scempio. Bisogna intervenire fin da subito per arginare le scelte assurde della Regione Puglia prima che divengano operative, penalizzando  ulteriormente tutti i cittadini della provincia di Brindisi.”



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia