TRASPORTI, VALETTI (M5S): “LA REGIONE COMPRA TRENI PER SERVIZIO REGIONALE MA SONO POCHI E INADEGUATI. NESSUNO POTRA’ CIRCOLARE SULLE LINEE SOSPESE”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Quali treni verranno acquistati dalla Regione Piemonte? Ed a quali linee saranno destinati? E’ quanto abbiamo chiesto oggi in Consiglio regionale alla Giunta Chiamparino in seguito ad una delibera che faceva riferimento all’acquisto di 6 convogli ferroviari. 

L’assessore Balocco ha comunicato che si tratta di una prima tranche di 15 treni elettrici in totale nell’ambito del “contratto ponte” tra Regione e Trenitalia. Non è ancora chiaro però a quali linee saranno destinati; solo una cosa è certa: è esclusa la possibilità di utilizzarli sulle linee sospese in Piemonte. 

Se escludiamo la Pinerolo – Torre Pellice si tratta infatti in tutti i casi di linee non elettrificate che quindi resteranno a bocca asciutta. Anche tra le linee locali, attualmente in funzione, poche sono in grado di offrire un servizio con treni elettrici. Viene quindi il sospetto che questi nuovi treni, peraltro molto pochi, finiranno dritti dritti al vincitore del bando per il servizio ferroviario metropolitano di Torino escludendo così tutto il resto del Piemonte. 

Come se non bastasse i treni acquistati dalla Regione sono troppo piccoli per soddisfare le necessità di un servizio metropolitano in continua crescita e con carrozze sempre strapiene. Balocco ripensi a tutto il lavoro non fatto in questi 5 anni invece di scaricare sempre le responsabilità su qualcun altro. Il Piemonte ha bisogno di qualcuno che creda veramente nelle ferrovie al posto di trasformare le linee in disuso in piste ciclabili, come qualcuno vorrebbe tra le fila del centrodestra piemontese. 

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Trasporti



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte