Toscana pride 2019, la proposta del Movimento 5 stelle

Di Movimento 5 Stelle Toscana:

Il consigliere Andrea Quartini presenta un atto in Regione: “Favorire la lotta a ogni discriminazione”

Toscana pride 2019, il Movimento 5 stelle presenta una mozione ad hoc in Regione. “Chiediamo – spiegano dal gruppo consiliare – sia confermato il patrocinio dell’Ente e l’invio del gonfalone per l’importante manifestazione che si terrà a Pisa il prossimo 6 luglio. Non solo: i 5 stelle spingono anche affinché “Venga garantito l’impegno nella prosecuzione di tutte le iniziative mirate a favorire la lotta a ogni forma di discriminazione, sia essa diretta o indiretta, tramite il coinvolgimento e il dialogo con tutte le associazioni toscane impegnate, con diversi compiti e prospettive, in tale missione. Mai come in questa epoca di difficile equilibrio e di assai scarsa tolleranza verso il prossimo – evidenziano – una manifestazione come il Toscana pride può risultare preziosa”.

Intento dell’atto depositato dal Movimento 5 stelle è quello di “Trasformare – insistono – indignazione, paura, rabbia per i soprusi e le discriminazioni subite in partecipazione attiva e costruttiva”. Dal Toscana pride 2019 “Può sorgere un comune cammino che ci vede tutti insieme. Un percorso – sottolineano i 5 stelle – dove le differenze non ci sono semplicemente perché non esistono. In tutto questo, nel diverso approccio, nella diversa mentalità e modalità di affrontare la vita e gli aspetti sociali – concludono – la buona politica può e deve fare molto”.



FONTE : Movimento 5 Stelle Toscana