Toninelli indica Gaetano De Stefano come Commissario del Mose

Dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti:

Dovrà sovraintendere alle fasi di completamento, collaudo e avviamento del Sistema

MOSE

31 luglio 2019 – Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, d’intesa con il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha individuato nell’ingegnere Gaetano De Stefano il nome da proporre a Palazzo Chigi per ricoprire il ruolo di commissario straordinario al Mose.

La figura, prevista dal decreto Sblocca Cantieri, dovrà sovraintendere alle fasi di completamento, collaudo e avviamento del Modulo Sperimentale Elettromeccanico noto come Sistema Mose. La legge prevede espressamente che il Commissario, che dovrà essere nominato con Dpcm, possa assumere le funzioni di stazione appaltante e operi in raccordo con la struttura del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche per il Veneto, il Trentino-Alto Adige  e il Friuli Venezia Giulia del Mit.

De Stefano, 44 anni, è ufficiale dei Carabinieri, dottore di ricerca in Ingegneria e attualmente capo della Seconda Sezione dell’Ufficio Progetti – Task Force per la valorizzazione e dismissione degli immobili non residenziali del Ministero della Difesa.

Data di ultima modifica: 01/08/2019

Data di pubblicazione: 01/08/2019



FONTE : Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti