TAV, FREDIANI (M5S): “CITTADINI DI GIAGLIONE E CHIOMONTE CONDANNATI, DI FATTO, AGLI ARRESTI DOMICILIARI PER LE ORDINANZE DEL TAV”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Ancora una raffica di ordinanze restrittive in Valsusa intorno al cantiere TAV. Da giovedì 18 fino a lunedì 29 luglio sarà interdetta la circolazione a persone e mezzi di trasporto in ampie fette di territorio abitato nei comuni di Giaglione e Chiomonte. Accesso vietato a strade e sentieri. Dunque i cittadini residenti in queste zone avranno l’obbligo a restare chiusi in casa, una sorta di condanna agli arresti domiciliari per chi ha la sola colpa di essere residente a pochi passi dal cantiere TAV. Ancora una volta i diritti elementari dei cittadini della Valsusa, come quello alla libera circolazione, vengono calpestati.

Stupisce il silenzio con il quale gli amministratori locali accolgono gli effetti di questa ordinanza che impatta pesantemente sulla vita dei propri concittadini.

Francesca Frediani, Capogruppo regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte