Taranto, chiusa facoltà di Medicina. M5S chiede audizioni in Commissione. Galante:  “Lavorare per una facoltà attrattiva”

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

Quali sono le motivazioni che hanno portato a decidere di sospendere il corso di Medicina nella sede di Taranto a soli otto giorni dal suo inizio? È quanto chiedono di sapere i consiglieri del M5S Marco Galante, Gianluca Bozzetti e Grazia Di Bari che hanno depositato la richiesta di audizione in VI Commissione degli assessori alla Sanità e Formazione Michele Emiliano e Sebastiano Leo, del preside della Scuola di Medicina della facoltà di Medicina di Bari Loreto Gesualdo e del rettore dell’Università degli Studi di Bari  Stefano Bronzini.

“È necessario  – spiega Galante – capire meglio quali siano state le criticità e le motivazioni per cui la storia della facoltà di Medicina di Taranto si sia interrotta sul nascere. Solo così potremo intraprendere un percorso condiviso da tutti per far sì che la facoltà diventi attrattiva per gli studenti. Vogliamo capire se l’assegnazione del numero di posti disponibili e il relativo bando siano  stati redatti tenendo conto delle esigenze del territorio e della sede Jonica e se vi siano state delle valutazioni preliminari. Serve la collaborazione delle istituzioni e dell’università per trovare soluzioni che permettano di non sospendere le lezioni, anche perché oggi ci arrivano foto di aule piene che contrastano con quanto scritto in questi giorni. Solo lo scorso lunedì il Presidente Emiliano aveva parlato della facoltà di Medicina come di una grande opportunità per Taranto. Cosa è cambiato in due giorni? Dobbiamo essere propositivi – conclude Galante – per poter intraprendere un percorso migliorativo che permetta a Taranto di non perdere questa occasione”. 



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia