Superstrada Rho-Monza: secondo Milano-Serravalle i lavori ricominceranno a ottobre, per chiudersi nel 2022

Di Massimo De Rosa:

Qualcosa finalmente si muove. Almeno questo è quanto emerge dalla risposta di Milano Serravalle, alla nostra richiesta di accesso agli atti.

Le vicende sono tristemente note. Dalle richieste ignorate di interramento, alla richiesta di concordato in continuità presso il Tribunale di Roma, presentata dall’impresa mandataria. Il traffico che affigge ogni giorno i pendolari che muovono dal nord-Milano a causa del blocco dei cantieri, rappresenta un problema troppo a lungo ignorato. Per questo non appena abbiamo saputo che la vicenda stava per sbloccarsi, abbiamo fatto richiesta di accesso agli atti a Milano Serravalle al fine di conoscere il crono programma relativo alla ripresa dei lavori. Riaprire i cantieri è stato reso possibile dal fatto che la stessa Milano-Serravalle abbia provveduto, su delega delle mandanti, a liquidare gli importi dovuti ai subappaltatori.

Serravalle fa sapere che la ripresa dei lavori avverrà dal prossimo mese di ottobre.

Non solo, è ragionevole pensare che i primi tratti funzionali dell’opera saranno aperti nel 2021, mentre il 2022 è un orizzonte favorevole alla chiusura definitiva dei cantieri. Finalmente questo incubo pare finire. È assurdo pensare che per così tanto tempo, i cittadini siano stati ostaggio dell’inefficienza e dell’incompetenza di chi avrebbe preventivamente dovuto controllare, come peraltro il M5S aveva abbondantemente denunciato e documentato, e invece non ha saputo fare il proprio lavoro. Adesso l’importante è che i lavori siano ultimati tenendo conto delle richieste di mitigazione ambientali portate avanti dal comitato Infrastruttura Verde, imprescindibili per rendere l’opera meno impattante.

L’articolo Superstrada Rho-Monza: secondo Milano-Serravalle i lavori ricominceranno a ottobre, per chiudersi nel 2022 proviene da Massimo De Rosa.



FONTE : Massimo De Rosa