“Storia di un grappolo che voleva fare il vino”

dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

Nel quadro delle attività scaturite dalla Dichiarazione d’intenti siglata di recente fra la Farnesina e la Fondazione Reggio Children, Centro Loris Malaguzzi, con cui è stata promossa la “Giornata del Gusto” nelle scuole italiane all’estero in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, la Scuola privata italiana di Tirana, istituita dalla Società Dante Alighieri, ha lanciato il progetto “Storia di un grappolo che voleva fare il vino”. L’iniziativa mira a dare valore e a portare attenzione sugli alimenti tipici locali della comunità, come simbolo, motore e ispirazione per rinnovare la tradizione, la cultura, l’economia del contesto territoriale.

Persegue, inoltre, l’obiettivo di sviluppare il gusto a partire dall’infanzia e di promuovere la conoscenza dei processi che trasformano e rigenerano il cibo, con l’aggiunta di elementi narrativi e l’avvicinamento a nuovi sapori, inserendo in un percorso storico/conoscitivo le tecniche di produzione del vino, quale prodotto comune dei paesi del Mediterraneo.



FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale