Stop richiami vivi, il Consiglio dei ministri cancella la delibera di Regione Lombardia

Di Massimo De Rosa:

Cancellati i trucchetti della maggioranza, dovranno rispettare le regole se ne facciano una ragione.

Da anni in Regione Lombardia la maggioranza tentava di aggirare le norme attraverso trucchetti burocratici. Finalmente è stata messa la parola fine a queste pratiche di caccia illegali. Grazie al ministero e alla sentenza del Tar, sono state di fatto accolte tutte le nostre osservazioni ed è stata scongiurata la riapertura di una pesante procedura d’infrazione a carico dell’Italia. Questo il pensiero del M5S Lombardia riguardo l’annullamento, da parte del Consiglio dei Ministri della delibera XI/2087 del 31 luglio 2019, della Giunta Regionale Lombardia che autorizzava la cattura di uccelli selvatici per la cessione ai fini di richiamo, ai sensi della legge 157/92.

Ringraziamo il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, per aver ascoltato a suo tempo le nostre osservazioni e per aver messo oggi la parola fine ai tentativi di forzatura portati avanti dalla Giunta regionale. La cattura con le reti di uccelli selvatici è un metodo non selettivo e, pertanto, non consentito. La maggioranza deve farsene una ragione.

L’articolo Stop richiami vivi, il Consiglio dei ministri cancella la delibera di Regione Lombardia proviene da Massimo De Rosa.



FONTE : Massimo De Rosa