SP 93 Surbo-Torre Rinalda. Trevisi (M5S): “Perchè dopo i sopralluoghi non si procede alla messa in sicurezza?”

“Un tratto di strada pericoloso in cui si sono registrati molti incidenti anche mortali, per questo è necessario intervenire con gli organi competenti per la messa in sicurezza della strada provinciale 93 Surbo – Torre Rinalda”, lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Antonio Trevisi che ha depositato un’interrogazione rivolta all’assessore ai Trasporti Giannini, per conoscere quali azioni si intendano promuovere per sollecitare la Provincia e il Comune di Lecce a intervenire con urgenza per la messa in sicurezza del tratto in questione. 

In particolare, il tratto in corrispondenza dell’intersezione con via Monticelli (di competenza del Comune di Lecce), in cui è presente anche un percorso cicloturistico, risulta particolarmente pericoloso.

“Non possiamo aspettare ancora – dichiara il consigliere Trevisi insieme agli attivisti del M5S di Surbo soprattutto dopo che sia il Comune che la Provincia a seguito di sopralluoghi fatti nel 2018, hanno riconosciuto la pericolosità di quella strada ma non sono ancora intervenuti con gli adeguamenti necessari. Il meetup 5 Stelle di Surbo aveva già presentato un’ istanza, ma ha ricevuto come risposta solo continui rimpalli di responsabilità tra Comune e Provincia. Eppure  continua – per la viabilità negli anni sono state assegnate alla Regione Puglia, e da essa alle Province territoriali competenti, risorse statali con destinazione vincolata per la realizzazione di specifici interventi sulle arterie provinciali. Nel corso degli ultimi anni, sono stati avviati incontri con le Amministrazioni Provinciali finalizzati all’individuazione di percorsi condivisi per la corretta programmazione ed il rapido ed efficace utilizzo delle risorse disponibili. Il tempo passa e ancora non si è provveduto nè alla messa in sicurezza, nè all’installazione di un semaforo. Dove sono finiti questi interventi? Non si può più aspettare e continuare a mettere in pericolo l’incolumità degli automobilisti che percorrono la Provinciale”.



Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia