Scalo Merci Marzaglia, M5S: “Grazie a Toninelli parte lo scalo, piu’ trasporto su ferro meno smog”

Di Maria Edera Spadoni:

Reggio Emilia – 9 gennaio – “Finalmente è attivo lo scalo merci di Marzaglia, nella Provincia di Modena”. Lo affermano con soddisfazione la Vice Presidente della Camera Maria Edera Spadoni, il deputato Davide Zanichelli e i Senatori Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi

“L’opera sarebbe dovuta partita già nel 2004 – ricordano i Portavoce del M5S in Parlamento – ma è stata rimandata dai governi di ogni colore. Ricordiamo gli annunci dei vari Ministri ai Trasporti, da Lupi a Delrio, puntualmente disattesi dai fatti. È un fatto che Rete Ferroviaria Italiana (RFI), che gestisce l’infrastruttura, ha confermato l’avvio odierno del servizio da parte dell’impresa ferroviaria DB Cargo”.

Un’attivazione che fa seguito ai recenti cantieri. “Nello scorso dicembre, prosegue il gestore, è partita la fase 1 – aggiungono i Portavoce del M5S – vale a dire sono stati attivati i tre binari destinati ai traffici di tipo tradizionale. Per la fase 2, cioè i quattro binari destinati ai traffici di tipo combinato, i lavori stanno procedendo regolarmente e si dovrebbero concludere entro l’anno in corso”.

Dal 2020 entrerà così a regime un punto logistico in cui vi sarà un potenziale traffico di tre milioni di prodotti all’anno, secondo cifre di RFI. “Sarà un’occasione per dare nuova linfa al Distretto Ceramico – sottolineano i Deputati e i Senatori del M5S – ma non solo, questo ridurrà l’inquinamento prodotto a favore anche della nostra città. Grazie allo scalo merci, infatti, è prevista la diminuzione del traffico di camion sul territorio, con indubbi vantaggi per i polmoni e l’ambiente. Ringraziamo il Sottosegretario ai Trasporti Michele Dell’Orco per l’impegno dimostrato. Questa è la risposta a chi attacca il Governo sulle infrastrutture: alle polemiche noi rispondiamo con i fatti”.

 

 

 

L’articolo Scalo Merci Marzaglia, M5S: “Grazie a Toninelli parte lo scalo, piu’ trasporto su ferro meno smog” sembra essere il primo su Maria Edera Spadoni.



FONTE : Maria Edera Spadoni