Sbloccati 250 milioni per il rinnovo flotte navali adibite a Tpl

Dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti:

Si potrà accedere direttamente o con società specializzate al fondo istituito presso il Mit

trasporto locale

1 Agosto  2019 – Con lo schema di provvedimento Mit che è stato predisposto con le Regioni e il Comando Generale delle Capitanerie di porto  abbiamo sbloccato in Conferenza Unificata Stato-Regioni, 250 milioni – per gli anni 2020-2030 – per il rinnovo della Flotta delle unità navali adibite ai servizi di trasporto pubblico locale. Questo consentirà di adeguare il parco mezzi destinato al trasporto pubblico locale e regionale, con una particolare attenzione a persone con ridotta mobilità. Al Fondo, istituto presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si potrà accedere direttamente o attraverso società specializzate.

Uno stanziamento che si aggiunge ai 260 milioni già investiti per il periodo 2017-2030. Inoltre, la Puglia e l’Umbria potranno beneficiare – complessivamente – di 450 mila euro per effetto della rinuncia di altre Regioni, mentre l’investimento per la laguna di Venezia – che potrà dotarsi di nuovi mezzi – è di circa 63 milioni di euro. Una risposta chiara alle tante richieste avanzate.

Data di ultima modifica: 01/08/2019

Data di pubblicazione: 01/08/2019



FONTE : Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti