Sanità. Trevisi incontra il  direttore della ASL di Lecce : Collaborazione sinergica per risolvere le criticità degli ospedali salentini

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Sono state avviate le procedure per realizzare nel PTA di Poggiardo un Ospedale di Comunità, che migliorerà l’offerta sanitaria dell’intero territorio”. Ad annunciarlo è il consigliere del Movimento 5 Stelle Antonio Trevisi che ha incontrato questa mattina il direttore generale della ASL di Lecce Rollo, a cui ha esposto le problematiche riscontrate nei presidi ospedalieri di Scorrano e Gallipoli, che ha visitato nei giorni scorsi.

“Stiamo collaborando in maniera sinergica spiega Trevisi per risolvere nel minor tempo possibile alcune criticità che sono emerse, in primo luogo quello legate alla carenza di organico che costringe gli infermieri a svolgere mansioni a cui non sarebbero tenuti. Innanzitutto il direttore generale si è impegnato a integrare il prima possibile il personale con operatori socio sanitari. A seguito del prossimo concorso per OSS il personale sarà integrato, ma nell’attesa il Direttore si è impegnato a verificare  se nel capitolato d’appalto sia previsto che queste attività possano essere di competenza del personale già assunto con Sanità Service. Rollo ci ha rassicurati anche sullo spazio di sanificazione per le ambulanze, di cui avevamo denunciato la mancanza nel presidio di Scorrano”.

Dall’incontro con il direttore è emerso anche l’impegno a rafforzare l’organico, così come è già avvenuto per la vigilanza. 

“Gli ospedali del Salento commenta Trevisi – sono cronicamente condannati al sottodimensionamento per la carenza di personale. Non solo Scorrano, ma anche Gallipoli e altri ospedali che sto visitando in questi giorni di sopralluoghi, mostrano le stesse criticità. Nelle prossime settimane continuerò – conclude Trevisi – a fare dei sopralluoghi per parlare con i medici e il personale di ciò che non va e può essere migliorato e grazie alla collaborazione instaurata con i direttori potremo lavorare in modo sinergico per trovare soluzioni che tutelano il diritto alla salute nell’ottica del miglioramento in continuo del servizio sanitario regionale”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia