Sanità, M5S: Sospendere le prenotazioni è illegale. I cittadini ci segnalino qualsiasi caso di ‘agende bloccate’

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

Ringraziamo il Direttore Generale dell’ASL Bari, dott. Sanguedolce che ha emanato una circolare che ribadisce il divieto di sospensione delle attività di prenotazione. È una comunicazione importante che da tempo riteniamo necessaria per informare i loro cittadini di un diritto di cui forse non sono a conoscenza.” Lo dichiarano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia e Marco Galante.


Le cosiddette “Agende bloccate” – proseguono – non devono esistere secondo la normativa nazionale, la legge 266/2005. A tutti i cittadini ricordiamo che quando telefonano per una prenotazione e gli rispondono che non è possibile prenotare parlando di “agende chiuse” possono rispondere che questo non è permesso dalla legge, e se accade li invitiamo a mandarci una segnalazione a info@puglia5stelle.it.

Conosciamo anche le difficoltà degli operatori a cui viene detto di chiuderle e gestire la programmazione per anno solare o addirittura pochi mesi, pertanto ricordiamo ad Emiliano di fare, ogni tanto, l’assessore e assicurarsi che tutti i direttori sanitari ricevano la comunicazione del Direttore Generale, che ci sia il numero di personale adeguato anche nei periodi di ferie estive e che le attività ambulatoriali non vengano illegittimamente demandate ai reparti. Non vorremmo ritornare nuovamente a sollevare lo stesso problema. Nei prossimi giorni – concludono –  presenteremo poi una mozione che impegni la Giunta ad invitare le altre ASL ad emanare un atto analogo a quello adottato dal DG Sanguedolce nonchè a rendere conoscibile ai cittadini tale provvedimento e la presupposta normativa mediante affissione negli uffici dei CUP ”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia