Riunione plenaria Consiglio Nazionale Anticontraffazione

Di Angelo Tofalo | Movimento 5 Stelle:

Questa mattina, dopo le comunicazioni in aula del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ho partecipato alla riunione plenaria del Consiglio Nazionale Anticontraffazione, di cui sono componente effettivo per la Difesa, presieduta dal Vice Ministro dello Sviluppo Economico, On. Dario Galli.

Tra i principali punti in agenda la discussione e approvazione del Piano Strategico Nazionale 2019-2020 dove sono inserite anche le proposte avanzate dalla Difesa che prevedono l’attivazione di un servizio di monitoraggio, analisi e enforcement sistematico dei fenomeni di contraffazione dei marchi delle Forze armate e dell’Ordine e l’attivazione di un servizio che trasformi i prodotti “Made in Italy” in algoritmi che, attraverso l’applicazione della tecnologia blockchain, possono garantire maggiore tracciabilità e verificabilità. Sempre più prodotti, infatti, sono nel mirino dei contraffattori e ciò rappresenta una minaccia per lo Stato, le imprese e i consumatori.

A seguire, ho siglato l’addendum con il quale la Difesa aderisce al “Protocollo di intesa per la realizzazione di iniziative di formazione contro la contraffazione e l’Italian Sounding rivolte ai giovani”. Questo documento, stipulato a giugno del 2018, è finalizzato all’attuazione di iniziative di formazione e informazione che coinvolgano gli studenti, in particolare quelli delle scuole secondarie di secondo grado, al fine di favorire la diffusione dei valori di legalità, di agire sui fenomeni contraffattivi e di sensibilizzare sui rischi della contraffazione.

Principi e obiettivi pienamente condivisi dalla Difesa grazie anche alla delega in materia di diffusione della cultura della Difesa e della Sicurezza che mi è stata assegnata dal Ministro Elisabetta Trenta. Sono certo che possiamo avere un ruolo importante nel contrasto alla contraffazione. In questa ottica inizieremo una campagna informativa all’interno della P.A. della Difesa e nelle scuole per illustrare ai ragazzi come poter contribuire al contrasto del fenomeno e attivare una serie di meccanismi di notifica interni per la segnalazione di azioni illegali.

Stiamo portando avanti un gran numero di iniziative nuove ed efficaci che sono utili al Sistema Paese e ai cittadini. Un interesse condiviso da tutto il Consiglio Nazionale Anticontraffazione (CNAC) che rappresenta l’organismo interministeriale con funzioni di indirizzo, impulso e coordinamento strategico delle iniziative intraprese da ogni amministrazione in materia di lotta alla contraffazione, al fine di migliorare l’insieme dell’azione di contrasto a livello nazionale.



FONTE : Angelo Tofalo | Movimento 5 Stelle