Ripetere una bugia cento, mille volte e questa diventa una verità

Se con subdole tecniche di comunicazione ti fanno apparire salvini come una persona capace di guidare un Paese tu, nonostante razionalmente sei cosciente che non potrebbe guidare neanche un treruote, finirai per accettare nel tuo inconscio che sia adatto a quel ruolo e a quella visibilità.
Ci hanno fatto credere che uno come renzi fosse un rottamatore (ricordate?), un leader smart che doveva innovare la politica 🤦‍♂️.
Ci fanno sembrare conservatrice una come la Meloni che ha sostenuto le peggiori leggi che hanno compresso la nostra libertà e la nostra sovranità.

Goebbels diceva che ripetere una bugia cento,
mille volte e questa diventa una verità. Ha funzionato purtroppo allora e purtroppo funziona ancora.

Al contrario, quando si parla del Movimento 5 Stelle la menzogna viaggia in direzione opposta.
I toni sono sempre quelli apocalittici di un movimento allo sbando, di una fine imminente, di guerre tra bande ecc ecc, tutto ben condito da quella dose di risatine ironiche e tono di superiorità. Notate come parlano con il rispetto che si deve al segretario di un grande partito di Zingaretti (il cui cv scolastico e lavorativo è simile a quello di mia figlia che ha 22 mesi), mentre quando si rivolgono a Luigi Di Maio partono le battutine di varia e infinita natura. Così si mette in testa ai cittadini l’idea di chi è capace e chi no, chi è degno e chi no, chi è adatto (tipo tutti i furfanti analfabeti che hanno ricoperto le massime cariche dello Stato) e chi no.

Ora voi sapete benissimo che io a Luigi Di Maio non le ho mandate a dire in alcune occasioni, che sono il primo che ritiene che ci siano delle cose da sistemare e sono qui a Roma proprio per questo (nella mia funzione di facilitatore nazionale).
Ma si sbaglia quando si fa il tiro a bersaglio contro di lui in primis perché della buona fede e dei nobili intenti non ci sono dubbi, e poi perché il carico disumano di oneri e responsabilità che si è preso renderebbero impossibile il lavoro per chiunque. Ci sono molte persone che dovrebbero essergli grate per l’eternità, per averle elevate dal nulla ai massimi livelli e oggi hanno perso la memoria. Questo in politica lo metti in conto ma umanamente fa male uguale.

Tra mille problemi e difficoltà, ed essendo sempre presenza sgradita a certo sistema, in questo periodo abbiamo la possibilità di ricostruire il percorso del movimento con entusiasmo, attraverso gli “stati generali” che stiamo preparando per marzo. Quello sarà il momento in cui tutte le legittime richieste e pretese che vengono mandate prima alla stampa e poi al
Movimento, potranno essere oggetto di ampia discussione, di voto e di approvazione.
Si possono avere mille dubbi e mille perplessità, ma in un panorama politico di lestofanti e camerieri dei poteri forti, l’unico baluardo di legalità, di difesa degli ultimi e di possibilità di portare avanti battaglie coraggiose resta il movimento 5 stelle.

Rimbocchiamoci le maniche, discutiamo e sistemiamo tutto ciò che va cambiato e migliorato, ma dopodiché torniamo tutti a testa alta per strada a fare le nostre battaglie a testa alta. Io sono sicuro che stanno cercando di colpirci fortemente adesso che siamo in fase di assestamento perché sanno che se facciamo bene questa fase dei prossimi mesi ritorniamo a fare il movimento con coraggio e a volare!

p.s. Nella passata legislatura a quest’ora avevamo perso più parlamentari di questa e ci davano ugualmente per finiti, andate a recuperare video e articoli di giornale.

https://www.facebook.com/554297734597392/posts/3369620463065091?sfns=mo

L’articolo Ripetere una bugia cento, mille volte e questa diventa una verità sembra essere il primo su Ignazio Corrao.



Di Ignazio Corrao:

FONTE : Ignazio Corrao