Rifiuti e ambiente, l’esempio di Castelfidardo

Di Il Blog delle Stelle:

di Roberto Ascani, sindaco 5 Stelle di Castelfidardo

Per il terzo anno consecutivo Castelfidardo viene premiata da Legambiente come miglior Comune marchigiano sopra i 15.000 abitanti.  In sostanza produciamo meno rifiuto procapite. Segno di un’ottima raccolta differenziata – nel 2018 – 81% e di una gestione virtuosa da parte dei cittadini. Soprattutto in questi ultimi 2 anni, dove abbiamo introdotto il tracciamento delle utenze e abbiamo stretto le maglie sui conferimenti non corretti.

Ho ringraziato Legambiente per questa iniziativa perchè ogni anno questi premi sono motivo di gratificazione ai nostri cittadini. Un grande sacrificio che deve essere riconosciuto e raccontato.

Non contenti di questi risultati ho ricordato il nostro impegno a migliorare continuamente grazie alla prossima inaugurazione del Centro del Riuso. Questo permetterà di vedere risultati ancora più importanti entro tempi brevi.
Inizieremo a breve anche la tariffazione puntuale per sancire un concetto sacrosanto del “chi più inquina più paga”. Non saranno variazioni elevate ma consentiranno comunque di premiare i cittadini più virtuosi.
Qui sarà necessario un altro piccolo sacrificio: eliminare i bidoni condominiali. Sono convinto che riusciremo a far comprendere anche questo ulteriore cambiamento.

Un grande ringraziamento va all’assessore Romina Calvani per la caparbietà di mettere in contatto gestore, operatori e utenti…all’Ufficio Ambiente, tutta la mia stima per avere ancora oggi la stessa motivazione di 9 anni fa quando fu introdotta la rivoluzione del Porta a Porta. Grazie alla Rieco S.p.A. servizi integrati per l’ambiente che in questi anni è migliorata con noi e all’ATA il cui supporto è stato puntuale su tutte le criticità.

Siamo lontani dal Nord, è vero, ma se guardiamo la classifica della Regione Lombardia saremmo oggi al 6° posto.  Non siamo poi così lontani!!

L’articolo Rifiuti e ambiente, l’esempio di Castelfidardo proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle