Rifiuti: bene misure Costa, droni ed Esercito fondamentali in Campania

foto da https://esercito.difessa.it - Momento del lancio di un drone
foto da https://esercito.difessa.it – Momento del lancio di un drone

Prosegue l’impegno del ministro Costa e del Movimento 5 stelle nella Terra dei fuochi in Campania.

Siamo contenti della notizia del sequestro di un’area di 2000 metri quadrati in cui erano stati realizzati depositi abusivi di rifiuti prodotti da lavorazioni illecite.

L’individuazione degli obiettivi è stata effettuata anche grazie all’impiego dei droni da parte dell’Esercito, novità introdotta dal ministero dell’Ambiente guidato da Sergio Costa all’interno di un piano di azione mirato che sta vedendo il coinvolgimento massimo delle forze dell’ordine.

Sono scesi in campo 22 equipaggi, per un totale di circa 53 unità a cui rivolgiamo il nostro grazie per l’impegno e la dedizione che hanno speso nel corso dell’importante operazione.

Le regole stringenti messe in campo dal governo iniziano a dare i primi frutti, mettendo un freno alla gestione e allo smaltimento illecito dei rifiuti in Campania, così come in tutta Italia.

A Castel Volturno è stata sequestrata un’area di circa 1.000 mq, che veniva illegalmente utilizzata per l’allevamento abusivo di animali nonche’ come deposito di rifiuti speciali di vario genere: scarti di lavorazioni edili, amianto, pezzi di carrozzeria e parti di motore di auto, nonche’ carcasse di animali.



Di Salvatore Micillo:

FONTE : Salvatore Micillo