Regione Puglia. Bozzetti: Solidali con i lavoratori in stato di agitazione, ignorati dall’amministrazione regionale

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Come può un’amministrazione che non riesce a sostenere neanche i suoi dipendenti, pensare al bene di una regione? Per questo siamo vicini e solidali ai lavoratori della Regione Puglia che in questi giorni manifestano tutto il loro disagio nei confronti di un Presidente e una Giunta che li ha completamente dimenticati e non intende ascoltarli”. così il consigliere del Movimento 5 Stelle Gianluca Bozzetti esprimendo la sua solidarietà ai dipendenti della Regione che oggi hanno tenuto un’assemblea sindacale all’esterno della sede del Consiglio Regionale.  

Sono note le problematiche che riguardano il personale: in primis l’applicazione del Contratto Integrativo Decentrato, il riconoscimento della progressione orizzontale, ma anche della possibilità di quella verticale, oltre che la piena applicazione della legge 47/2014: infatti non è stato dato seguito alla prevista e concomitante operazione di esodo incentivato a completamento della finalità della stessa legge, che avrebbe interessato molti lavoratori regionali, ormai stanchi e demotivati.

“Le richieste dei lavoratori ci sembrano legittime, richieste che naturalmente coinvolgono tutti i dipendenti della Regione, anche quelli nelle sedi distaccate su tutto il territorio regionale. Auspichiamo – sottolinea il consigliere – che venga istituito un tavolo di confronto e presenteremo la richiesta di audizione dei rappresentanti sindacali in II Commissione, che da tempo chiedono di essere ascoltati. L’ennesima prova del modo quantomeno discutibile di condurre i lavori da parte del Presidente Caracciolo”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia