REDDITODICITTADINANZA: ALLARGHIAMO LA PLATEA DEI BENEFICIARI

Di Tiziana Ciprini:

Secondo i dati diffusi da #Eurostat in dieci anni gli italiani hanno perso potere d’acquisto con un calo dell’8,7% del reddito disponibile reale: ciò significa meno domanda, meno consumi, meno sviluppo per il Paese.

Il Reddito e la Pensione di cittadinanza sono due importanti strumenti che abbiamo già messo in campo proprio per dare slancio alla crescita, visto che le disuguaglianze contribuiscono a diminuirla: il presidente dell’#Inps Tridico ha precisato che le domande arrivate al momento sono 1.125.960, oltre 120mila in più del 30 aprile e ciò significa aver raggiunto quasi 3 milioni di persone che fino a questo momento non avevano trovato risposte da parte dello Stato ai loro problemi e si erano sentite escluse ed emarginate.

Vogliamo allargare ancora di più il numero di persone che potranno beneficiare del Reddito e per questo stiamo già lavorando a un decreto ministeriale che permetterà di utilizzare l’Isee precompilato permettendo così di far partecipare al programma del Reddito le persone che, pur avendone bisogno, ne erano escluse perché la documentazione reddituale avrebbe fotografato una situazione non più reale.

Intanto va avanti il lavoro che l’Inps sta facendo per far conoscere a tutti le potenzialità di una riforma che è dalla parte degli ultimi e che punta ad esserlo ancora di più, senza lasciare nessuno indietro.

Gli eventuali risparmi che ci saranno sul Fondo per il Reddito di Cittadinanza andranno alle famiglie, alle politiche per la natalità e per la genitorialità: è un ulteriore segnale che non intendiamo fermarci nel nostro percorso per assicurare a tutti l’aiuto che meritano.

L’articolo REDDITODICITTADINANZA: ALLARGHIAMO LA PLATEA DEI BENEFICIARI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini