Questa volta le nubi vengono dal Sud

di Sergio Di Reda:

Di solito le nubi scendono dal Nord ed il maltempo si estende per tutta Italia ma questa volta vengono dal Sud ed è tempesta per il salvinaio…
Ieri Soverato ha spiegato al cazzaroverde che gli italiani non si comprano con selfie e slogan costruiti dietro le quinte dal berluska e lui il giullare ha preso una sonora contestazione..
Al grido di TRADITORE molti hanno ricordato che il governo del cambiamento è al servizio dei cittadini e non i cittadini al servizio dei leghisti perché anche le coscienze hanno la memoria e non sempre come sperano quelli della padania… “gli italiani hanno la memoria corta sciogliamo il Parlamento e vinciamo alle urne…”
Nelle Istituzioni non tutti sono della stessa opinione… ora si profila l’idea di lasciare l’aula al momento del voto facendo naufragare la mozione di sfiducia a Giuseppe Conte e la tempesta si materializza più spaventosa che mai… ora i leghisti cominciano a capire che la partita a scacchi è iniziata e sanno che il bullo padano non è in grado di giocarla…