Questa è Taranto, città di uomini e donne con la testa dura come l’acciaio!

Di Alessandra Ermellino M5S:

Ad aprile abbiamo abrogato la stortura (o il privilegio, come preferite) dell’immunità penale. Ai cittadini di Taranto (e non solo), che nei decenni hanno subìto scelte calate dall’alto, sembrava addirittura impossibile…

Voglio brevemente ricordare che l’immunità non era nel contratto con la Mittal, concetto ribadito dall’ex Amministratore Delegato Jehl in audizione alla Camera qualche giorno fa. Quindi niente alibi…

Le tutele già esistenti sono sufficienti per ogni azienda italiana, anche per la Mittal, e si tratta del modello 231.
Eppure qualcuno voleva provare a reinserirla, senza neanche immaginare lo TSUNAMI che i tarantini sarebbero stati in grado di generare! Un’onda che si é allargata ai pugliesi e a tutti i colleghi dei due rami del Parlamento.

Ieri sera, grazie ad un emendamento soppressivo a prima firma Barbara Lezzi, l’articolo 14 é stato cancellato dal decreto Imprese.
Ringrazio quindi Barbara, coerente sin da quel Consiglio dei Ministri agostano, Rosalba De Giorgi, Gianpaolo Cassese, Giovanni Vianello e tutti coloro che ci hanno sostenuto durante le mille riunioni organizzate (con non poche difficoltà) tra Camera e Senato.

Grazie a chi ha avuto il coraggio di firmare e sostenere questo emendamento.
Tuttavia il cammino che ci attende é ancora lungo, e noi ci faremo trovare preparati!
Questa é Taranto, città di uomini e donne con la testa dura come l’acciaio!



FONTE : Alessandra Ermellino M5S