Prosegue il tavolo per mettere in sicurezza i lavoratori del gruppo Auchan

Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

Giovedì, 20 Giugno 2019

Sorial: “L’operazione di acquisizione della Conad deve poggiare su delle basi chiare, solide e sostenibili”

Immagine decorativa

Si è svolto oggi al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo, presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, per monitorare l’operazione di possibile acquisizione di Auchan Retail Italia da parte di Conad, che porterebbe alla nascita del primo gruppo italiano nel settore della distribuzione.

All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti della Conad, di Auchan Italia e i sindacati.

L’operazione, ad oggi nella fase di pre-closing, prevederebbe l’acquisizione da parte di Conad della quasi totalità delle attività in Italia di Auchan Retail Italia con 1.309 punti vendita, tra diretti ed indiretti. Non sarebbero compresi nell’accordo i 50 drugstore Lillapois ed i 33 supermercati Auchan in Sicilia, su cui l’azienda è in trattativa con un altro operatore economico e per la quale è in programma domani al MiSE un tavolo dedicato.

Nel corso della riunione odierna, i rappresentanti della Conad hanno illustrato i prossimi passi dell’operazione, che prevederebbero l’acquisizione delle quote Auchan da parte di Conad e, successivamente, l’adozione del modello cooperativo Conad, attraverso un processo di recupero dei requisiti minimi di sostenibilità economica ed operativa, eseguito all’insegna della continuità aziendale.

“L’operazione di possibile acquisizione di Auchan da parte di Conad – ha dichiarato Sorialdeve poggiare su delle basi chiare, solide e sostenibili non solo a breve, ma anche a medio e lungo termine, che tengano conto dei vincoli e delle garanzie sul numero di punti vendita e sui lavoratori coinvolti. L’intera implementazione del modello di business Conad sulla rete Auchan deve, infatti, avvenire all’interno di un percorso che deve garantire i livelli occupazionali”.




FONTE : Notizie