PONTE MORANDI: DEMOLIZIONE CELERE MA TUTELANDO SALUTE PERSONE DA RISCHIO AMIANTO

di Roberto Traversi:

Salvini dovrebbe evitare di fare propaganda almeno su Ponte Morandi. I suoi attacchi al ministro Costa per presunte lungaggini nella demolizione non hanno alcun fondamento: basta pensare che la Via è arrivata in 30 giorni al posto dei normali 6-9 mesi e c’è anche un accordo con la città metropolitana per utilizzare all’occorrenza blocchi di detriti come frangiflutti. Resta il fatto, però, che bisogna fare anche bene e non soltanto presto. Nel momento in cui è emerso, come ha confermato Ispra, che quei detriti contengono amianto la priorità diventa tutelare la salute delle persone, lavoratori e cittadini. Ciò non toglie che continueremo a mettere in campo tutte le procedure e iniziative necessarie a procedere con tempi spediti, ma garantendo la sicurezza delle procedure.
#M5SCameradeiDeputati