PIU’ VICINI AUTOCONSUMO E COMUNITA’ ENERGETICHE

Contro la dipendenza energetica dalle fonti fossili, è stato approvato l’emendamento al Milleproroghe di cui sono, orgogliosamente, primo firmatario per il M5S. Vogliamo così favorire il passaggio del consumatore italiano verso un ruolo attivo, anche per ciò che concerne l’Energia ottenuta dalle rinnovabili. Gruppi di cittadini – condomini, commercianti, di piccoli imprenditori o strutture pubbliche – devono poter fare comunità con l’obiettivo di produrre e condividere energia pulita, condividerla con la rete o “conservarla” per un utilizzo strategico. Quali sono i vantaggi dell’Autoconsumo? In primis, i costi inferiori a cui si aggiunge un’aumenta competitività per le imprese. Oltre agli effetti positivi che questo nuovo modello può sortire in termini di efficienza energetica nazionale. Abbiamo inoltre previsto incentivi per l’autoconsumo istantaneo e l’uso di sistemi di accumulo.

Finora tutto ciò non poteva realizzarsi: con questo intervento, apriamo invece la strada all’autoproduzione di energia e a tutti gli evidenti vantaggi che ne derivano. Le comunità energetiche devono poter esistere, far risparmiare il cittadino, rendere un buon servizio all’Ambiente e all’occupazione.

Come se non bastasse, il percorso è stato già tracciato dall’Ue e integrato nel Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC).



Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle