Pallet di cocco che rispettano l’ambiente

Di Il Blog di Beppe Grillo:

Ogni anno vengono prodotti circa 5 miliardi di pallet di legno, causando la deforestazione di 500 milioni di alberi all’anno. La maggior parte di questi alberi vengono abbattuti in luoghi lontani, come il Canada e la Nuova Zelanda, perché nel sud-est asiatico c’è carenza di legname.

Gli alberi di cocco sono una risorsa vitale della vita di tutti i giorni in molti paesi tropicali, nel Sud-Est asiatico e nel Pacifico. Dal suo uso culinario a una vasta gamma di articoli per la casa, il cocco è indispensabile. Tuttavia, molti gusci e corteccia di cocco vengono gettati via per le strade e spesso sono la causa principale di cattivo drenaggio, talvolta, o contribuiscono notevolmente all’inquinamento atmosferico quando vengono bruciati.

Nonostante la materia biodegradabile, i gusci di cocco finiscono per essere inutili, nonostante abbiano usi infiniti.

Per questo un’azienda di Amsterdam, la Coco Pallet, ha cercato di risolvere un problema producendo pallet da trasporto ricavati dal guscio della noce di cocco. I pallet prodotti sono biologici al 100%, ecologici, a basso costo e più compatti rispetto a quelli realizzati con legno o plastica.

L’azienda non utilizza alcun pesticida tossico per alberi come la fumigazione con bromuro di metile; inoltre hanno sviluppato una tecnica per utilizzare come legante non solo le fibre dure della buccia di cocco, ma anche la lignina (un polimero organico complesso che si deposita nelle pareti cellulari di molte piante, rendendole rigide e legnose). Questa “colla” naturale permette di  produrre prodotti durevoli senza l’uso di costose e tossiche resine sintetiche.

Una soluzione quindi sostenibile e perfetta, degna di essere replicata in tutti i posti ricchi di cocco.



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo