Ospedale Piacenza. M5S “Regione faccia chiarezza su effettiva necessità dell’Ospedale nuovo a Piacenza”

Di Maria Edera Spadoni:

Piacenza, 11 gennaio 2018 – “La Regione chiarisca quali sono le motivazioni, i requisiti puntuali e i criteri di selezione prioritari rispetto ai quali l’Ospedale nuovo di Piacenza è rientrato nell’elenco delle strutture potenzialmente finanziabili dall’INAIL e, attualmente, in fase di valutazione. Inoltre, per comprendere bene le prospettive sulla sanità piacentina è necessario conoscere quali siano i costi di gestione dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto e se, nel Piano Sanitario Regionale, siano previsti spostamenti o chiusure dei reparti attualmente funzionanti.

Sono queste le domande inserite in una interrogazione alla Giunta Regionale che la Consigliera Raffaella Sensoli ha elaborato di concerto con i Portavoce M5S in Parlamento Gabriele Lanzi, Maria Laura Mantovani, Davide Zanichelli e Maria Edera Spadoni, i consiglieri Andrea Pugni, Sergio Dagnino, Elena Rossini, Rosalba Barile e i militanti locali.

“Tutte queste informazioni sono necessarie per capire se sussista la reale necessità di una nuova struttura ospedaliera nel territorio di Piacenza. Ribadiamo che il M5S, in tutte le realtà italiane, è per l’apertura di nuovi ospedali, laddove se ne riconosce la necessità, e per il miglioramento dei servizi sanitari alla cittadinanza. Attenzione però; le nuove strutture devono essere pensate nel rispetto di quella che è la normalità. Normalità nei costi per le casse pubbliche dato che non è possibile che questo tipo di strutture abbiano dei costi che triplicano puntualmente durante la loro costruzione. Normalità nei confronti degli altri presìdi ospedalieri della provincia piacentina che devono essere salvaguardati nella loro operatività e non depotenziati o, addirittura, eliminati del tutto. Sottolineiamo come il piano provinciale, cui non possiamo che opporci, già preveda la chiusura dell’ospedale di Villanova e la perdita dei reparti che inizialmente dovevano essere ricostruiti a Fiorenzuola. La prospettiva generale dell’accentramento di tutti i servizi su Piacenza è da contrastare.

In più nella valutazione sull’effettiva necessità di un nuovo Ospedale è necessario considerare che il “vecchio” Ospedale Guglielmo da Saliceto è una struttura pienamente efficiente che attualmente serve l’intero territorio Provinciale, oltre 280000 persone, e che non ha mai evidenziato negli ultimi anni emergenze di sovraffollamento o altri problemi nella congestione dei vari reparti. Elementi, questi, che evidenziano come non siano necessarie nuove e diverse superfici.

Infine – concludono gli esponenti M5S – la vecchia struttura ospedaliera è inserita nel pieno del contesto urbano di Piacenza e ha consentito negli anni la nascita e lo sviluppo di un indotto economico di attività commerciali che vanno salvaguardate. L’abbandono della struttura esistente comporterebbe un costo ingente a carico dell’AUSL per la manutenzione di una struttura vuota alla quale andrebbe inoltre trovata una nuova funzione di utilità sociale. Questa si andrebbe ad unire a strutture analoghe, di proprietà dell’AUSL Piacenza, che versano in stato di abbandono e che costituiscono per la comunità locale motivo di preoccupazione per la pubblica sicurezza “.

L’articolo Ospedale Piacenza. M5S “Regione faccia chiarezza su effettiva necessità dell’Ospedale nuovo a Piacenza” sembra essere il primo su Maria Edera Spadoni.



FONTE : Maria Edera Spadoni