Nuova legge vergogna: il Pd vuole i vostri soldi per pagarsi alberghi, ristoranti e propaganda elettorale

Di Il Blog delle Stelle:

Zingaretti si è arreso. Su nostre pressioni, ha finalmente fatto ritirare quella legge indecente che intendeva aumentare gli stipendi ai parlamentari e reintrodurre i vitalizi. Dopo giravolte incredibili, falsità dette in diretta tv e difese d’ufficio del suo tesoriere Zanda, alla fine si è accorto che avevamo ragione noi.

Una notizia per Zingaretti: non finisce qua! C’è un’altra legge scandalosa del PD che devi far ritirare. Zanda, infatti, ha presentato un’altra proposta  che intende reintrodurre il finanziamento pubblico ai partiti, che i cittadini hanno già bocciato con il Referendum del 1993. Il PD vorrebbe prelevare dalle tasche dei contribuenti italiani 90 milioni di euro e metterli nelle casse dei partiti! 90 milioni di euro! Pensate un po’: il MoVimento 5 Stelle, tra rinunce e restituzioni, ha ridato agli italiani 100 milioni di euro, il PD li rivuole indietro dai cittadini per rimpinguare le casse vuote del Nazareno!

Ma vediamo a che cosa servirebbero questi soldi:

Con le tasse degli italiani, il Pd vorrebbe coprire le spese per la sede nazionale del partito, il Nazareno, per l’affitto dei locali, le manutenzioni e riparazioni, le assicurazioni, i servizi logistici, e anche la pulizia dei locali e la vigilanza; vuole soldi per pagare il personale che lavora per il PD; gli italiani dovrebbero versare al Partito Democratico anche le spese per i materiali da cancelleria, per le bollette, per la posta e per il noleggio ed il leasing delle loro auto che, scommettiamo, non saranno semplici utilitarie; poi ancora le spese elettorali relative alla propaganda (Zanda lo scrive proprio, soldi per la “propaganda” elettorale), organizzazione di eventi, sondaggi e servizi elettorali in genere; naturalmente serve un po’ di grana anche per le spese relative all’organizzazione di manifestazioni ed eventi, per collaborazioni e consulenze, per la ricerca, gli studi e per i libri che intenderanno pubblicare.

Ora, le spese per i viaggi e le trasferte rientrano già nello stipendio di un parlamentare, pagato profumatamente dai cittadini. Per noi, che già ci tagliamo lo stipendio da anni, 13-14 mila euro al mese sono troppi ed infatti a breve taglieremo per legge gli stipendi di tutti i parlamentari; per Zingaretti, invece, i politici italiani non guadagnano troppo, come ha recentemente dichiarato in diretta tv. Anche a Zanda ed al PD questo stipendio d’oro non basta: infatti, nella legge, un capitolo è dedicato alle spese per viaggi, trasferte, alberghi, ristoranti e automezzi. Avete capito? Zanda richiede agli italiani un supplemento per poter scorrazzare in giro per l’Italia ed il mondo per la sua attività politica a spese dei cittadini!

Le legge che hanno ritirato, quella che voleva aumentare lo stipendio dei parlamentari a 19 mila euro e reintrodurre i vitalizi, era una vergogna; questa per reintrodurre il finanziamento pubblico ai partiti e sovvenzionare i viaggi, gli alberghi, le auto e la propaganda elettorale di Zingaretti, Zanda e compagnia bella è una schifezza inaudita! Ma questi vogliono davvero spolpare gli italiani fino all’ultimo? Dopo avergli succhiato il sangue negli scorsi anni distruggendo i diritti economici e sociali, tagliando sulla sanità pubblica e la scuola pubblica, vogliono anche dagli italiani i soldi per pagarsi le bollette del Nazareno? Ma questi del PD sono davvero indegni, ma com’è possibile solo pensarla una cosa del genere?

Il PD vuole mettere le mani nelle tasche degli italiani e riempire le proprie. E’ più forte di loro. Sono avidi di poltrone: hanno perso clamorosamente in Italia e per le Europee si sono alleati con Moscovici e gli altri euroburocrati dell’austerity, cioè quelli che hanno chiesto agli italiani lacrime e sangue mentre sui loro conti in banca arrivavano puntualmente poco meno di 30 mila euro al mese! Questo è il PD: sempre dalla parte dei potenti e dei ricchi. Abbiamo bisogno di voi, uniti e compatti il 26 maggio, per mandarli definitivamente a casa!

L’articolo Nuova legge vergogna: il Pd vuole i vostri soldi per pagarsi alberghi, ristoranti e propaganda elettorale proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle