Niente legge sulla polizia locale? Citofonare Lega!

Di Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali:

È bene che lo sappiano gli operatori del settore, chi ogni giorno lavora per la nostra sicurezza.

La crisi di governo voluta da Salvini farà saltare la nuova legge a favore della polizia locale, attesa da trenta anni.

A settembre sarebbero partite le audizioni in commissione Affari Costituzionali alla Camera per ascoltare tutte le categorie e i sindacati.

Il MoVimento 5 Stelle aveva già presentato una proposta di legge per dare risposte a chi senza tutele garantisce la sicurezza sul territorio, in ogni comune, e qualcuno nella Lega se l’era pure presa…

Addio dunque al riconoscimento dello svolgimento di lavori particolarmente faticosi e pesanti e all’istituzione di una specifica classe di rischio equivalente al trattamento previsto per gli appartenenti alle forze di polizia statali.

Richieste fatte da decenni dalla polizia locale e finalmente da noi ascoltate.

Evidentemente questo al Ministro dell’Interno non interessa e nella sicurezza rimarranno operatori di serie A e operatori di serie B.

L'immagine può contenere: testo



FONTE : Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali