Nessuna paura del voto, ma tanta voglia di finire quanto cominciato

Di Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle:

Nessuna paura del voto ma tanta voglia di portare a termine il lavoro fatto.

Nel Movimento nessuno ha paura del voto ma sentiamo il dovere di portare a termine tutto ciò che abbiamo avviato per evitare che vadano persi i risultati del generoso lavoro fatto dal M5S.

Molte battaglie che sono state avviate necessitano ancora di arrivare a compimento e mi riferisco in particolare alla riorganizzazione della sanità campana, al rilancio dei siti produttivi e dell’agricoltura al Sud, alle azioni di tutela dell’ambiente e del benessere psicofisico dei lavoratori.

Siamo tutti preoccupati per il futuro dell’Italia e di chi ci vive, perché prima di essere parlamentari siamo cittadini, gente comune che non ha nessuna paura delle urne e che vive quotidianamente nel mondo reale, non in quello dorato ed ovattato delle élite.

Noi del Movimento non facciamo i politici di professione o per interesse personale come Salvini, ma siamo solo prestati alla politica.

Questa è la nostra forza che ci rende liberi.

So che si può sempre fare di più, ma sono assolutamente tranquillo perché in questo anno e mezzo ho dato il massimo e pur di raggiungere gli obiettivi mi sono speso il più possibile.

La collaborazione con i portavoce del M5S nazionali, regionali e comunali ha permesso di ottenere diversi risultati ed altrettanti se ne otterranno sul fronte Sanità, per le centinaia di famiglie dell’ex Irisbus, per rendere giustizia delle informazioni ambientali nascoste nei cassetti delle agenzie regionali, per le nuove infrastrutture da realizzare al Sud, per i pensionamenti dei lavoratori italiani esposti all’amianto.

Questo solo per citare alcuni dei problemi quotidianamente al centro della mia attività politica fuori e dentro il parlamento, nel tentativo costante di dare una risposta seria alle sollecitazioni dei cittadini.

Il lavoro fatto con i Ministri, capi e vice capi di gabinetto, funzionari, Direttori generali, Amministratori delegati ecc. non sarà azzerato a causa dei deliri di onnipotenza dei leghisti.

In Regione Campania nonostante De Luca, protetto dal sottosegretario leghista Garavaglia, siamo riusciti a compiere una piccola Rivoluzione in ambito sanitario.

Vogliamo che questa rivoluzione sia attuata e che finalmente venga realizzato il potenziamento dei 18 ospedali pubblici intermedi (i cosiddetti DEA di primo livello) che siamo riusciti ad ottenere.

Prima del nostro ingresso in Parlamento i malati oncologici campani non sapevano dove andare a curarsi perché la regione non aveva mai provveduto a stabilire quale funzione svolgesse ogni singolo ospedale rispetto a ogni singola forma di tumore.

Oggi la Regione Campania ha finalmente una Rete oncologica in cui il malato e gli operatori possono meglio orientarsi per pianificare le cure.

Vogliamo fare in modo che questi nuovi servizi trovino attuazione concreta, impedendo che i pazienti continuino ad essere operati all’interno di cliniche private che non hanno i requisiti minimi per la chirurgia e che mettono in pericolo la vita dei pazienti.

Il Movimento 5 stelle continuerà a lavorare per vedere i frutti dell’investimento di oltre 30 milioni di euro fortemente voluto dal Ministro Luigi Di Maio per salvare lo stabilimento Irpino dell’ex Irisbus che senza di noi sarebbe già fallito e definitivamente chiuso nel 2018.

Il lavoro fatto è sotto gli occhi di tutti e vale più di mille slogan della Lega. I fatti sono più ostinati della propaganda oppurtunistica dei leghisti.

La Lega ha tradito gli italiani ed ha posto fine al governo più ben voluto degli ultimi decenni per difendere i propri interessi.

Vivo questo tradimento con delusione, ma anche come una sorta di liberazione da un vincolo con una forza politica vecchia, che non vuole sentire parlare di leggi, regole o rispetto dell’ambiente e delle istituzioni perché ha come unico scopo quello di imporre il volere dei centri di potere economico che si sentono minacciati dalla nostra correttezza, competenza e onestà.

Siamo stati eletti per risolvere i tanti problemi che affliggono l’Italia e ancor di più il Sud, e il nostro impegno al fianco degli ultimi non terminerà.

Il Movimento non si arresta.



FONTE : Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle