Nel Trapanese strade provinciali abbandonate, M5S: “Intervenga il governo regionale”

Di sicilia5stelle:

La deputata Palmeri ha presentato una mozione all’Ars sulla viabilità di alcune strade della ex Provincia ignorate nel Piano interventi stradali 2019

“Molte delle strade provinciali dell’area trapanese si trovano in uno stato di totale abbandono e non sono state inserite nel Piano degli interventi stradali per l’anno 2019 varato dalla giunta regionale”.

Lo dichiara la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Valentina Palmeri, che ha depositato una mozione all’Ars per denunciare  la situazione della viabilità del Trapanese relativamente alle strade di competenza dell’ex Provincia e per chiedere l’intervento della Regione.

“Ricevo ogni giorno numerose segnalazioni – spiega Palmeri – sia da parte di amministratori locali che da parte di imprese e cittadini e il quadro che emerge è gravissimo. Nella mozione indirizzata all’assessore Falcone ho elencato le situazioni critiche di strade che da anni non vedono interventi di manutenzione. Ecco quali sono: un tratto di strada che congiunge Salemi con Castelvetrano presenta punti pericolosissimi; nello specifico dal km 2,87 che va dalla strada regionale 11 alla strada provinciale 82 di contrada Caribicchia (Comuni di Santa Ninfa e Castelvetrano) si susseguono smottamenti, buche e avvallamenti. Il tratto di strada provinciale 6 tra San Giuseppe dei Mortilli e Contrada Abita-Gibellina è impercorribile a causa di una frana, situazione ancor più grave in caso di pioggia. Sarebbero auspicabili e assolutamente urgenti inoltre lavori di ripristino sulle strade provinciali Sp ex Birgi (in contrada Granatello Mazzaforte), Sp 78 di contrada  Arcauso e Sp 47”.

“Non vi è dubbio che l’incolumità degli automobilisti sia a rischio – conclude Palmeri – ed è quindi necessario adottare ogni azione per ripristinare la totale funzionalità e la sicurezza delle strade del Trapanese, anche in vista della futura programmazione e dell’insediamento del commissario per la riqualificazione della viabilità siciliana, appena nominato”.




FONTE : sicilia5stelle