Nato at 70: present and future challenges

Di Angelo Tofalo | Movimento 5 Stelle:

Questa mattina assieme all’Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, Lewis M. Eisenberg, abbiamo celebrato
il 70esimo anniversario della Nato . Al Centro Studi Americano, presieduto da Giovanni De Gennaro, sono intervenuto all’apertura del convegno “Nato at 70: present and future challenges”.

L’Italia guarda alla Nato come l’organizzazione di rifermento per la sicurezza dell’area euro-atlantica. Dal 4 aprile 1949 siamo presenti in tutte le fasi storiche dell’Alleanza e ne seguiamo attivamente ogni sua evoluzione, consapevoli della necessità di dover governare assieme a tutti gli Stati membri le complessità del cambiamento globale, le sfide presenti e quelle future. Particolare attenzione è stata posta all’importanza crescente dell’Hub di Napoli, che guarda al fianco Sud e al Mediterraneo. In materia Cyber la Nato deve esser considerato il luogo strategico dove i Paesi possono ragionare e creare le linee guida per una sempre più forte difesa collettiva.

Da italiano, da cittadino e da Sottosegretario alla Difesa ho provato un forte orgoglio nel sentire le parole di apprezzamento che l’Ambasciatore Eisenberg ha espresso per il grande contributo delle nostre donne e uomini impegnati nelle missioni internazionali per la sicurezza di tutti.

Nel corso dei panel si sono alternati esperti relatori come Luca Frusone, Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della Nato, Giulio Terzi di Sant’Agata, già Ministro degli Affari Esteri, il Generale Luciano Portolano, Capo di Stato Maggiore dell’Allied Joint Force Command Naples e tanti rappresentanti del mondo accademico.



FONTE : Angelo Tofalo | Movimento 5 Stelle