Micillo: portiamo anche negli atenei nostra esperienza #PlasticFree

Di Salvatore Micillo:

Sottosegretario Ambiente: con il lancio di #StopSingleUsePlastic”

Roma, 30 gen. (askanews) – “Con il lancio di #StopSingleUsePlastic in tutti gli Atenei, con una sola grande campagna di sensibilizzazione portiamo all’attenzione degli studenti e del mondo universitario tre temi importanti su cui il ministero dell’Ambiente sta lavorando dall’insediamento di questo Governo: la riduzione della plastica monouso, la salvaguardia del mare e l’educazione ambientale”. Con queste parole il sottosegretario di Stato all’Ambiente, Salvatore Micillo, con delega, tra le altre, alla tutela del mare e all’educazione ambientale, è intervenuto oggi al convegno organizzato a Roma da Marevivo, Crui (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) e CoNISMa (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare), per il lancio della campagna #StopSingleUsePlastic per liberare gli Atenei di tutto il Paese dalla plastica.

“Per ottenere risultati concreti nella tutela dell’ambiente, è necessario il coinvolgimento e la partecipazione di tutta la collettività. I giovani sono pieni di entusiasmo e imparano in fretta. Sono loro il nostro futuro”, ha spiegato Micillo, presente a testimoniare l’impegno che il Ministero dell’Ambiente ha per temi sempre più vicini ai cittadini e al bene del Pianeta.

Durante il convegno, il sottosegretario Micillo, Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo, Sauro Longhi, Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, in rappresentanza della CRUI, e Antonio Mazzola, Presidente del CoNISMa, hanno firmato il Protocollo d’Intesa con il quale si impegnano a un reciproco rapporto di collaborazione in materia di sensibilizzazione ed educazione alla tutela dell’ambiente e a favorire l’eliminazione della plastica monouso nelle università. “Un ulteriore passo in avanti per l’ambiente, in linea con la Strategia Europea sulla plastica e con i risultati raggiunti in questi mesi dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, dalla sfida #PlasticFree, realizzata a costo zero al Ministero dell’Ambiente e poi raccolta con successo da numerose amministrazioni pubbliche da nord a sud del Paese, al divieto già in vigore dei cotton-fioc non biodegradabili e all’uso di microplastiche nei cosmetici effettivo dal prossimo anno, al disegno di legge Salvamare, finalizzato a promuovere il recupero dei rifiuti in mare, e infine al Protocollo d’Intesa col MIUR per diffondere l’educazione ambientale nelle scuole” ha concluso il sottosegretario.



FONTE : Salvatore Micillo